30^ Rassegna Teatro Friulano

post spili

Ritorna la tradizionale rassegna del teatro in friuliano organizzata dal Gruppo Culturale “Tupus” Navarons, con lo scopo di diffondere e mantenere viva la Cultura e la Lingua Friulane.

Ecco il programma:

Sabato 11 novembre
E Doman” di Francesco Brandi. Compagnia Teatrale “Teatro Maravee” di Osoppo.

1 ponte 1 fiume 2 uomini disperati. A chi tocca per primo? Ivan è un garagista, un uomo semplice e di piacevole concretezza, religioso praticante, di bassa estrazione sociale. Tobia invece è un vip della TV, psicologo di nascita, ma opinionista tuttologo di adozione televisiva. Colto, ironico, egoista ed egocentrico. Dall’incontro tra due diverse disperazioni nasce un dramma sottile, spesso imprevedibile, che assume i toni della comicità.

Attori Daniele Copetti e Mario Picco. Regia Federico Scridel.

Sabato 18 novembre
Matrimoni e Patrimoni” di Graziano Calligaris. Compagnia Teatrale “Il Tomât” di Udine.

Un agiato professionista improvvisamente viene a trovarsi sul lastrico. La situazione si prospetta drammatica. Ma la moglie, abituata al lusso e alle comodità, non è disposta a cambiare tenore di vita e gli suggerisce un escamotage per uscire in fretta da questa triste condizione…

Regia Adriana Dainotto.

Sabato 25 novembre
L’ereditât dal barbe doro” di Giancarlo Schininà e Robin Gentile. Gruppo Teatrale “All’ombra del Campanile” di Passons.

Dopo la morte di Don Isidoro Candotti, l’eredità è contesa dai nipoti: Francesco con la moglie Melie e la figlia zitella Cecilia; Maddalena col marito meridionale Beppino; Bettina col marito disoccupato Paolo e la figlioletta Robertina. Ma nella contesa si inseriscono anche il figlioccio del prete, la contessa Mangilli “amica” di famiglia, il notaio che custodisce il testamento “segreto”, e il vicario.

Attori Raffaella Troiano, Giancarlo Schininà, Giada Venier, Loredana Talotti, Paola Lombardo, Laura Merlino, Pietro Venier, Luigina Tonino, Linda Giusto, Massimiliano Venier, Paolo Bertussi, Antonio Locatelli, Nadia Gobbo, Mario Zampis, Robin Gentile. Regia Massimiliano Venier.

Per tutti gli spettacoli:
– apertura della sala alle ore 20.30
– inizio spettacoli alle ore 21.00
– ingresso unico € 7,00